Pagina Facebook consigli-regali.it
 

Fare regali ai bambini è sempre bello! Vedere i loro visi felici, ci fa sorridere e dimenticare, anche solo per un momento, i nostri problemi da adulti!

Abbiamo diverse scelte, in relazione all’età e al sesso del bimbo. I primi anni di vita includono moltissimi cambiamenti del bimbo.
Fino ad un anno il bimbo inizia a prendere contatti con il mondo che lo circonda, dai tre ai sei mesi vanno stimolati i loro sensi, possiamo regalargli pupazzi, carillon, copertine, tutine e vestitini (se la madre non è già piena), libri morbidi con piccoli sonagli o tasti morbidi musicali, tappeti morbidi sonori, piccoli cubi di pezza.
I giochi che attirano la sua attenzione sono quelli che emettono suoni. Sarebbe molto gradito un carillon da tavolo o da appendere alla culla, una giostrina con musica. Su Amazon puoi trovare diverse idee.

Quando il bimbo ha quattro mesi, orientiamoci verso dei giochi che possono essere portati alla bocca, sarà una delle prime cose che farà per esplorare e conoscere. Verso i sei mesi il bimbo inizierà a capire che i giochi, se presi in mano e mossi, producono rumore, quindi vanno benissimo piccoli sonagli o giocattoli musicali morbidi.

Un regalo per i bimbi da sei a dodici mesi può essere una palla con i buchi, i giocattoli sonori morbidi, mordicchiabili e da passeggio. In questa fase il bimbo inizia a capire il rapporto causa-effetto, quindi inizia a lanciare oggetti e sbatterli per fare rumore, ama i giochi sonori. Intorno ai dieci mesi adorerà muoversi, quindi è l’età adatta per regalare “giocattoli motori”: trenini, carrelli, passeggini, tricicli.

Da uno a tre anni: Intorno ad un anno il bimbo inizia a camminare, dopo un periodo di gattonamento. In questa fase sono consigliati i tappeti con tasti sonori, oggetti con rotelle e trascinabili. Gradito e originale sarebbe il cavallo a dondolo, regalo d’altri tempi, ma molto gradito. Tante idee le puoi vedere su Amazon.

Da 18 mesi il bimbo inizia e prosegue sempre di più con il gioco più divertente per lui, ma anche il più naturale: imitare i grandi! Le femminucce vorranno cucinare, pettinare la bambola, cucire, pulire casa, i maschietti guidare, aggiustare le cose in casa! Dai due ai tre anni i bimbi camminano con molta più semplicità, si arrampicano e corrono, tentano, costantemente, di mettere alla prova se stessi. In questa fase sono graditi i giochi che li coinvolgono mentalmente e motoriamente: per i maschietti sono ottime le costruzioni, le forme geometriche da incastrare, attrezzi da mestiere, idraulico, meccanico, dentista… per le femminucce: bambole e accessori per pettinarle (spazzola, mollettine, pettine) con passeggino, pentoline.
Regali unisex sono: mattoncini per realizzare ambienti, una tenda per giocarci dentro a costruzioni, un triciclo, una busta con gli animali vari, trenini, peluche, libri, telefoni parlanti, pastelli, una lavagnetta. Man mano che passa il tempo il bimbo sviluppa le sue propensioni, quindi se è un bambino che ama la manualtià, possiamo regalargli una scatola di didò, di plastichina. Se ama colorare possiamo pensare ad una tela e acquerelli atossici.

Nei negozi di giocattoli troveremo infinite varietà, è importante leggere sempre sulle scatole l’eta consigliata per il gioco. Inoltre, consultiamoci con i genitori per capire le propensioni del bimbo, cosa ama fare, cosa gli piace molto, in modo da regalargli qualcosa che sviluppi le sue attitudini!

 

Tags:

 
 

0 Commenti

 

Lascia un Commento

Registrati / Accedi

 
I commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati verificati.

 
 
Consigli Regali Consigli Regali
Pagina Facebook consigli-regali.it