Pagina Facebook consigli-regali.it
 

Il Battesimo è il primo sacramento che il bimbo riceve e spesso è la prima vera e propria occasione che si ha per poter festeggiare per lui e dargli il benvenuto. Al momento della nascita tutti sono felici e ognuno porta il suo regalo per il neonato, ma è difficile riuscire ad organizzare una festa in quell’occasione, ecco perchè il battesimo diventa la prima vera e propria festa che si fa per il piccolo. Come organizzarla? Esistono due tendenze: la prima che vuole una festa ricca, grande, con molti invitati, un’altra che predilige un festa più intima e meno sfarzosa. Nessuna delle due tendenze è errata, è solo una questione di budget e di preferenze. Dopo aver scelto il testimone o la testimone che dovrà fungere da guida per il bimbo, durante la sua vita, la prima cosa da stabilire sono appunto gli invitati. Per alcuni il Battesimo è una festa tra pochi intimi, i genitori, i nonni, gli zii più stretti e gli amici più intimi. C’è chi, invece, preferisce estendere l’invito anche ai parenti “più larghi”. Da questo e dal budget dipende anche la scelta del luogo. Potete scegliere di farlo in casa, se gli spazi lo consentono, o in giardino se l’avete a disposizione. In questo caso potete optare per un buffet freddo di rosticceria e poi di dolci con la torta o per una vera e propria cena. Nel caso del buffet in giardino disponete i tavoli e apparecchiateli con un colore dominante, azzurro se il bimbo è maschietto, rosa se è femminuccia. Per la cena, potete optare per una grande tavolata o per più tavoli, dipende dagli spazi e naturalmente dal numero degli invitati! Per entrambe le scelte potete avvalervi di un servizio di catering (molto consigliato per il buffet), con o senza camerieri o potete cucinare voi. Se non avete a disposizione ampi spazi in casa o in giardino o semplicemente preferite “non sporcare casa”, potete optare per una festa in un locale. Potete affittare un sala e organizzare un bel buffet servito, avvalendovi di un servizio di catering e dei servizi della sala (tavoli e sedie), o orientarvi verso un pranzo in agriturismo o in ristorante con menu fisso scelto in precedenza. Si è soliti festeggiare a pranzo, ma anche a cena non è male, dipende poi dai gusti e sopratutto dall’orario della funzione in chiesa. Molto di moda tra le coppie giovani è un aperitivo pomeridiano accompagnato da un piccolo buffet di rustici e la torta, in uno chalet o in un luonge bar. Economico, di classe e elegante! Per una scelta ancora più di classe potreste prevedere anche un accompagnamento musicale, soft e elegante o, se preferite, con karaoke che anima un pò la festa. Immancabile la torta! Potete scegliere di farla con forme ad hoc, per esempio a forma di cicogna, di culla, con i colori rosa o azzurro a seconda del sesso del bimbo. Se non vi piace quest’idea, optate verso una torta semplice con una scritta che ricordi l’evento. Per lasciare un ricordino agli invitati, potete consegnare alla fine della festa i confetti e anche le bomboniere: di solito si scelgono soggetti a tema – ciondolini in argento a forma di biberon, di succhiello, piccole campanelline. Su Amazon ci sono tantissime idee!

 

Tags:

 
 

0 Commenti

 

Lascia un Commento

Registrati / Accedi

 
I commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati verificati.

 
 
Consigli Regali Consigli Regali
Pagina Facebook consigli-regali.it