Pagina Facebook consigli-regali.it
 

Il casatiello napoletano! Il famoso rustico di Pasqua, fratello del tortano, da cui si differenzia per la presenza della uova sode, ancora con il guscio, poggiate sopra l’impasto e non messe dentro. Vediamo come si prepara! Di seguito per voi la ricetta del casatiello.

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 1 kg di farina
  • 2 lieviti
  • 100 g di sugna (si può evitare, volendo)
  • sale e pepe
  • uova

Per il ripieno:

  • 400 g di formaggio tagliato a cubetti (pecorino, provolone… quello che vi piace)
  • 400 g di salame a pezzetti (o i salumi che vi piacciono)

Preparazione:

Riscaldate un po’ d’acqua in un pentolino, senza farla diventare troppo calda e stemperate il lievito.
Mettete la farina sul tavolo, come se fosse una montagnella, fate un buco al centro e metteteci al centro la sugna, il sale, il pepe e il lievito che avete sciolto nell’acqua e mescolate fino e che l’impasto non diventi una pasta morbida. Quando sentite che l’impasto si sta formando, continuate a mescolare per dieci minuti, energicamente.
Una volta pronta, coprite la pasta con un tovagliolo e fatela riposare per un paio d’ore, la pasta crescerà, fino a diventare il doppio.

Nel frattempo, preparate il ripieno, tagliando a dadini il salame ed il formaggio (e tutto quello che volete mettere nel casatiello).

Staccate una piccola pagnotta di impasto e tenetela da parte, stendete il restante sul tavolo di lavoro, formando una specie di rettangolo. Cospargete il ripieno sopra l’impasto che avete steso, arrotolate su se stesso l’impasto, stretto stretto, come se fosse una girella.
Ungete un ruoto con il buco al centro con l’olio, il burro o la sugna, collocateci dentro la pasta unendo le estremità, formando un cerchio.
Lasciatelo riposare ancora per un paio d’ore, coprendolo.
Mettete le cinque uova sopra l’impasto, che precedentemente avrete cucinato, facendole sode. Prendete la pagnotella di impasto che avete conservato e ricavatene dieci striscette di impasto che disporrete a X sulle uova.

Cucinate il tutto in forno a 160° gradi per i primi dieci minuti e poi a 180° per altri 50 minuti. Spegnete poi il forno e lasciate il casatiello ancora un po’ dentro, quando sarà tiepido, toglietelo dal forno.

Potete servirlo sia caldo che freddo. Buon appetito!

Avete altri suggerimenti per la ricetta del casatiello? Indicateli nei commenti!

 

Tags:

 
 

0 Commenti

 

Lascia un Commento

Registrati / Accedi

 
I commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati verificati.

 
 
Consigli Regali Consigli Regali
Pagina Facebook consigli-regali.it