Pagina Facebook consigli-regali.it
 

La pastiera è uno dei dolci tipici della tradizione pasquale napoletana, ma che ha sconfinato i confini campani fino ad arrivare ad essere il dolce di Pasqua per antonomasia. La sua preparazione non è semplicissima, però il risultato vale la pena!

La ricetta qui riportata, indica le dosi di una pastiera abbastanza grande.

Ingredienti:

  • 1 kg di pasta frolla
  • 700 g di ricotta di pecora
  • 400 g di grano cotto (esiste quello adatto per pastiera)
  • 600 g di zucchero
  • 1 limone
  • canditi misti tagliati a pezzettini (a seconda del gusto)
  • 100 g di latte
  • 30 g di burro o margarina
  • 7 uova (5 intere e 2 tuorli)
  • una fialetta di acqua di fiori di arancio (50 g di millefiori naturale)
  • 1  bustina di vanillina
  • 1 pizzico di cannella
  • 150 g di zucchero a velo

Preparazione:

In una pentola versare il grano, il latte, il burro e la buccia grattugiata del limone. Cucinate il tutto per circa dieci minuti, girando continuamente, a fuoco lento, finché non diventa una crema.

In un recipiente a parte frullate la ricotta con lo zucchero, 5 uova e due tuorli, la bustina di vanillina, la cannella (pochissimo) e l’acqua di fiori d’arancio.

Impastate per bene e aggiungete un po’ di buccia di limone grattugiata ed i canditi (a seconda del gusto personale).
Unire il contenuto delle due pentole.

Stendete con il matterello la pasta frolla e adagiatela in una casseruola rotonda precedentemente imburrata (sarà quella in cui cuocerete il dolce). Usate la parte in più della pasta per creare delle strisce e mettetele da parte.
Versate tutto il ripieno appena fatto nella casseruola, disponetelo senza dislivelli e ripiegate i lembi laterali della pasta verso l’interno. Disponete le strisce di pasta che precedentemente avete ricavato, formando una grata. Passate sopra, leggermente, con un pennellino da cucina un tuorlo d’uovo sbattuto.

Mettetela in forno a 180° per un ora e mezzo circa, finché non avrà assunto un colore ambrato. Fatela raffreddare e spolverate la superficie con un po’ di zucchero a velo.

 

Tags:

 
 

2 Commenti

 
  1. naymanouioui scrive:

    grazie per la ricetta!

 
 

Lascia un Commento

Registrati / Accedi

 
I commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati verificati.

 
 
Consigli Regali Consigli Regali
Pagina Facebook consigli-regali.it